Bagno in stile giapponese: il design moderno e le linee essenziali

Quando in Occidente parliamo di arredamento e di bagno in stile giapponese, non parliamo in realtà di un vero e proprio bagno giapponese poiché in questa cultura il concetto di questa stanza è molto diverso rispetto a quello nostro. Ecco perché lo stile giapponese è più quello che si definisce uno stile in chiave moderna dove regnano l’essenzialità, le linee pulite e qualche tocco di legno qui e là che dà la sensazione di “naturale” (anche se in realtà magari non si tratta di vero e proprio legno orientale).

In un bagno giapponese non ci sarebbe il bidet, il lavabo non sarebbe che solo un semplicissimo lavamani, non ci sarebbe la doccia ma una grande vasca ed il water sarebbe isolato in una stanza a parte. Questo non è però quello che vuole normalmente, ovviamente, chi ama semplicemente lo stile giapponese. Come si ricrea quindi questo stile nella propria casa adattandolo però alle nostre abitudini? Vediamo come fare.

Vasca da bagno freestanding, cabina doccia, area relax

Una delle cose che più caratterizza il bagno in stile giapponese è la doccia/vasca e la zona circostante che è sempre appartata rispetto al resto anche fosse con un semplice paravento. Il top sarebbe avere una vasca da bagno freestanding che dà quell’aria di lusso importante o una doccia con un box doccia aperto nella parte superiore. Di fatto anche le cabine doccia idromassaggio che ci sono in commercio oggi, seppur chiuse ermeticamente per avere una sorta di spa, hanno un’aria molto leggera e ariosa, con design semplici, quindi vanno benissimo.

Il piatto doccia sarebbe bene fosse a filo pavimento, meglio se squadrato. Importante sarebbe avere attorno una piastrella semplice di grandi dimensioni nei colori naturali o nel classico bianco e nero che piace a questo stile. A terra, attorno alla vasca o alla doccia (anche all’interno a dire il vero) si potrebbero mettere delle coperture per il pavimento antiscivolo in legno. Questo materiale si abbina in questo stile alle linee regolari ed essenziali e alle finiture più moderne.

I dettagli sono importanti in un bagno in questo stile, quindi accanto alla vasca/doccia sono perfetti tavolini semplici con qualche decorazione per il bagno in stile, candele e, a vista, una buona quantità di spugne e biancheria che ai giapponesi piacciono tanto. Un bel quadro retroilluminato in stile o una pittura con elementi naturali possono completare questo spazio perfettamente. Attenzione a considerare che devono essere prodotti adatti al bagno, che non si danneggino con il vapore acqueo.

Il bagno “occidentale-giapponese”: l’ arredo bagno ideale

Al di là del paravento che isola l’angolo della doccia ecco che avremo un arredo bagno dalle linee essenziali, lineari che va benissimo per riprendere questo stile e che si trova facilmente visto che alla fine sono le caratteristiche dell’arredo bagno moderno di ultima generazione. In questo stile domina il legno e questo è un punto a favore per gli amanti dello stile. Il mobile arredo bagno sospeso lo si trova in varie tipologie di legno cosicché è possibile arredare la stanza con i colori giusti, di dare ariosità e di avere la giusta praticità.

In base allo spazio a disposizione si può scegliere un mobile arredo bagno di design più grande o meno grande abbinandolo anche, volendo, ad una colonna di arredo in pendant. Ottimo è anche il lavabo da appoggio. I sanitari saranno sospesi e bianchi, con linee essenziali e pulite. Anche per la zona del lavabo si consiglia di scegliere una serie di accessori per il bagno in legno o che richiamino le decorazioni giapponesi.