Biciclette elettriche: per chi sono e perché comprarne una!

Negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom delle biciclette elettriche perché si sono rivelate veramente qualcosa di straordinario, pratico e comodissimo. Chi ce l’ha non ne farebbe più a meno, chi non ce l’ha ma conosce qualcuno che la possiede nel 99,9% dei casi la sta cercando, chi non la ha e non la conosce ne è comunque attirato. La bicicletta elettrica è anche detta “bici con pedalata assistita” perché, appunto, è un mezzo dotato di batteria che permette di “farsi aiutare” a pedalare quando se ne ha la necessità.

Anche se all’apparenza questo prodotto appare come una classica bici (diciamo molto onestamente anche una “bella bici”), essa nasconde in realtà un piccolo motore elettrico che spinge il mezzo in pendenza, in momenti di maggiore difficoltà come nella ripartenza in salita o, insomma, quando si ha bisogno di aiuto perché si sta facendo troppa fatica o, semplicemente, non si ha voglia di fare troppi sforzi.

Perché comprare una bicicletta elettrica?

Agili come biciclette, comodi come uno scooter: il bel vivere il mondo

Non tutti abitiamo proprio di fronte al posto di lavoro e siamo circondati da tutti i servizi di cui abbiamo bisogno, anzi, diciamo che questo accade a una fortunata persona su dieci. Abitare un po’ distanti dal posto di lavoro o avere qualche servizio a qualche chilometro, però, non vuol dire necessariamente dover prendere l’auto o il motorino e nemmeno sudare sette camicie per arrivare a destinazione perché, appunto, oggi ci sono le biciclette elettriche.

Comode come la solita due ruote della nonna, ma motorizzata come gli scooter (benché con un motore ovviamente più piccolo!) con questi mezzi si può spostarsi liberamente come una bici fra strade, piste ciclabili e zone a traffico limitato (per il Codice della Strada è infatti equiparabile alla stessa) con il minimo sforzo. Questi veicoli, insomma, sono oggi valide alternative ai normali mezzi di trasporto con hoverboard e monopattini elettrici e hanno rivoluzionato il modo di spostarsi, di vivere la propria città e la quotidianità. Con questi veicoli elettrici si sta all’aria aperta e si può iniziare la giornata in modo sereno e rilassante.

Anche per i risparmiosi, la ebike è un vantaggio!

In commercio è possibile trovare e-bike di molti modelli, marchi e tipologie, quindi si può dire che davvero ce ne siano per tutte le tasche e per rispondere ad ogni abitudine. Il costo delle biciclette elettriche da quando le vendite sono aumentate è molto più vantaggioso, anche se comunque i migliori prezzi si trovano ancora online. Il costo del prodotto quindi è basso, di fatto.

Oltre a questo, con una bici di questo tipo è possibile risparmiare riducendo le spese per muoversi, quantomeno se lo si fa entro un certo raggio (si possono percorrere 20-100 km con una carica). L’auto e lo scooter rimangono, insomma, parcheggiati più a lungo: non si spende in benzina, né di parcheggio e si può andare anche in centro dove l’ingresso è a traffico limitato. La comodità in questo senso è indiscutibile.

Se si può andare al lavoro in bicicletta, utilizzando magari i mezzi o facendosi dare uno strappo in auto dal proprio compagno se proprio c’è un temporale, è possibile praticamente avere un solo autoveicolo in famiglia, risparmiando sul bollo e l’assicurazione di una seconda auto.

Benessere della persona e per l’ambiente

A ringraziare per l’acquisto di una bici elettrica non sarà solo l’ambiente, visto che si inquina meno, ma anche la salute della persona sia in termini fisici che psicologici. Anche chi non ha un fisico allenato sicuramente ne avrà dei benefici, pur non sudando. Stare all’aria aperta e spostarsi con il cielo sopra la testa fa bene all’animo: sia perché stare fuori fa bene ed è rilassante, come pedalare del resto, sia perché si evita lo stress del traffico, di cercare parcheggio, dello stare incolonnati al semaforo.