Doccia multifunzionale: come installarla correttamente nel tuo bagno

Anche se il bagno non è, forse, il cuore della tua casa, di certo è quello più legato al tuo benessere, al relax e alla tua dimensione intima. È per questo che non bisogna sottovalutare l’arredamento di questo spazio. Qui estetica e praticità devono andare a braccetto e sposarsi alla perfezione per consentire fruibilità, comodità e piacevolezza.

Grazie a dispositivi come le cabine doccia multifunzionali anche il più semplice e piccolo bagno può diventare una piccola e preziosa spa. Quello che un tempo era per pochi eletti, insomma, è diventato un prodotto alla portata di tutti. Anche i modelli compatti godono di tante funzionalità ed è per questo che si tratta di articoli irrinunciabili oggi, anche considerando che il costo è accessibilissimo, specie acquistando direttamente dal produttore online. A differenza di quanto qualcuno potrebbe pensare, l’installazione di questi prodotti è tutt’altro che difficile, bastano infatti pochi accorgimenti e precisione per un lavoro ben fatto.

Installare un box doccia idromassaggio

La normativa UNI 9182/2010 è quella sulla quale bisogna basarsi per progettare la disposizione degli elementi in un bagno per far sì che tutto sia a norma di legge. Questa identifica le distanze e la collocazione dei sanitari. Per progettare un bagno è bene tenere in considerazione però, oltre a questi, anche l’ingombro generato dai singoli arredi, senza dimenticare la distanza che essi devono avere gli uni dagli altri e dalle pareti laterali.

Tra questi può esservi anche, per l’appunto, una doccia multifunzione, elemento che richiede ben pi ù attenzioni ed accortezze. Le misure, inoltre, vanno prese al millimetro e in modo minuzioso perché ne va non solo del buon funzionamento del prodotto, ma anche della sicurezza del sistema e delle persone che usufruiscono del bagno e della doccia.

Altezza e distanze: parliamo di numeri

La cabina doccia idromassaggio multifunzione richiede di solito un’altezza della stanza (contando tutto, dal pavimento al soffitto) di almeno 240 cm. Una misura piuttosto diffusa e di solito presente nella maggior parte dei bagni. Per permettere agevolmente eventuali interventi di manutenzione e di riparazione è opportuno lasciarla libera per almeno 50 cm di spazio ai lati.

Da considerare inoltre per installare correttamente un articolo di questo tipo, è la posizione esatta dell’impianto elettrico della doccia. In base al modello, lo si potrà trovare da una parte o da un’altra. All’acquisto, quindi, è importante non dimenticare di controllare dove si trova, se si hanno particolari esigenze.

Quando si sceglie di mettere un box doccia idromassaggio nel proprio bagno, infine, non va dimenticato di considerare uno spazio di fronte allo sportello di accesso per consentire un agile e sicuro accesso alla doccia. Eventuali altre esigenze di spazio di uno specifico modello saranno indicate nel manuale di istruzioni. Per la scelta della giusta cabina doccia idromassaggio su ImportForMe è possibile rivolgersi all’assistenza clienti, presente ed efficace in fase d’acquisto, durante lo stesso e anche dopo. Un consulente specializzato aiuterà nella scelta del giusto modello in base all’architettura di casa e alle proprie esigenze.