Evitare i mezzi pubblici e muoversi comodamente in città con un monopattino elettrico!

Di questi tempi evitare i mezzi di trasporto pubblico è quasi una necessità, ma l’idea di impiegare il triplo del tempo per andare al lavoro per via del traffico sulle strade non piace certo a nessuno. È proprio per questo motivo che sempre più persone scelgono di acquistare un monopattino elettrico. Si tratta di un mezzo comodo, economico e praticissimo che consente di agevolare gli spostamenti specie in città. Se siete abbastanza vicini potreste pensare di uscire di casa direttamente con questo mezzo o in alternativa di percorrere parte del percorso (quello con miglior scorrimento di traffico) con l’automobile, addentrandovi negli ultimi chilometri della giungla cittadina con il vostro monopattino elettrico.

Poi ogni scusa sarà buona, per usare il tuo monopattino

Il mezzo una volta che lo si possiede lo si utilizzerà di continuo, per andare a fare la spesa, commissioni, per andare a visitare qualche città, in vacanza. Una volta che si prende la mano, diciamo, si capiscono le sue grandi potenzialità. La velocità che raggiunge non è poi elevata, quindi anche in autunno di fatto non fa particolare freddo con questo mezzo e lo si utilizza quasi tutto l’anno, quindi, senza problemi. Le ruote sono piccole ma spesse, quindi il fogliame a terra non ostacolerà il monopattino che procederà tranquillo su marciapiedi, zone pedonali e ciclabili.

Come funziona nel dettaglio un monopattino elettrico?

Il monopattino elettrico è di facile utilizzo: il movimento assistito si affianca alla spinta meccanica data dalla persona che lo guida. Senza la sua spinta il motore non si accende, ma poi una volta partito è possibile anche non spingere più. Sul manubrio, infatti, c’è una leva che permette di accelerare, come nel caso di uno scooter. Sul manubrio ci sono ovviamente altri comandi: il freno unico o anteriore e posteriore e c’è uno schermo con indicazioni sulla marcia, sulla batteria etc.

Quanto costa?

I prezzi dei monopattini elettrici erano molto elevati un tempo, ma oggi il trend è decisamente cambiato vista la diffusione del prodotto. Il prezzo è ancora più basso, poi, dal momento che si evitano tutti i passaggi intermedi fra produttore e consumatore finale: distributore, punto vendita etc.

Comprando su ImportForMe, per esempio, si tagliano tutti questi costi ed i prezzi sono veramente vantaggiosi. Tutto questo ovviamente senza rinunciare alla qualità del monopattino che è in metallo, sicuro e solido.

Manutenzione

Una domanda diffusa è quanto costa di fatto poi, oltre alla spesa iniziale, avere un monopattino di questo tipo. Di fatto se il prodotto è ben trattato e usato adeguatamente non richiede particolare manutenzione: sarà indispensabile ovviamente tenerlo pulito e tenere sott’occhio le parti che sono soggette ad usura, come luci, freni e la batteria. La vita della batteria dipende tanto da come viene caricata. La regola è di caricarla a freddo, cioè dopo un po’ rispetto a quando si è smesso di usare il prodotto. Se viene caricata a caldo la sua usura sarà maggiore.

A differenza di quanto si può pensare è sempre meglio caricare la batteria prima che arrivi al limite. Meglio fare ricariche intermedie se lo si utilizza molto. Meglio tenere il mezzo protetto dalle intemperie: non al sole diretto per tante ore e nemmeno a temperature sotto zero.