Nuoto controcorrente in piscina: come funziona e informazioni sui prodotti giusti

Se sei un appassionato di nuoto, un atleta o ami restare in forma, ma non hai il tempo o l’occasione di andare in piscina, allora potresti pensare di dotarti di una endless pool. Si tratta di una piscina di dimensioni tutto sommato ridotte nella quale all’attivazione si genera una corrente che corre da un lato all’altro. Questo permette sostanzialmente di nuotare restando nella realtà fermi, come accade per esempio con il tapis roulant.

Le piscine per il nuoto controcorrente sono state inventate diversi decenni fa, ma ovviamente quelle di oggi hanno qualità maggiore e permettono anche migliori performance. Il getto d’acqua è regolare, i flussi sono puliti ed oltretutto è possibile, a flusso disattivato, godere di una comoda e rilassante vasca tutta per sé.

Come funzionano queste piscine e quanto costano

Il flusso della corrente si può regolare in base al tipo di allenamento, in modo semplice ed immediato, utilizzando un telecomando. L’allenamento può essere preimpostato mettendo tempistiche e velocità del flusso. Si avrà la sicurezza così di mantenere una velocità costante, cosa che di norma non è di certo facile, visto che si tende, mano a mano che ci si stanca a calarla. Con la piscina controcorrente è possibile invece mettercela tutta sino all’ultima bracciata.

Una dotazione di specchi permette di vedere se la posizione è corretta e avere coscienza della posizione del proprio corpo costantemente. Questo inteso sia come traiettoria, che come posizione proprio del corpo. Avere un feedback immediato della qualità della performance, se si è atleti è fondamentale.

Questo tipo di piscina permette di nuotare in maniera continua, senza virate, senza “intralci” d’altri nuotatori che si potrebbero invece trovare in piscina. L’allenamento è migliore insomma e per questo viene consigliato ai triathleti. Il costo del prodotto è molto più vantaggioso se lo si acquista direttamente dal produttore, senza tuttavia dover mai rinunciare alla buona qualità. Un esempio? Questa la Piscina Nuoto Controcorrente e Idromassaggio SPA Special.

Queste piscine funzionano davvero?

Compresa la teoria non è facile convincersi che il prodotto è realmente un buon prodotto perché è difficile comunque capire che è in grado di funzionare davvero. L’efficacia è altresì indiscussa. La piscina ha dimensioni sufficientemente grandi per muoversi in libertà, bisogna pensare che sul serio non ci si sposta di molto e non si sbatte, quindi non c’è pericolo. Grazie a questa piscina, regolando l’intensità dell’allenamento, è possibile raggiungere obiettivi diversi: non solo l’allenamento atletico, ma anche semplicemente il dimagrimento o risolvere i propri problemi di postura.

Una volta che si ha la piscina la si utilizzerà, è un po’ una scusa per fare attività sportiva, cosa che fa benissimo ovviamente alla salute. Il nuoto è uno sport completo, che tonifica i muscoli, allunga il corpo e rilassa moltissimo. Non va dimenticato, inoltre, il beneficio dell’acqua per la pelle e contro la cellulite. La cosa migliore sarebbe fare una nuotata di una mezz’ora per 3 volta alla settimana, ma in tutti i casi ogni allenamento è buono, se l’alternativa è non farlo. Con una piscina per il nuoto controcorrente a disposizione, non si avranno più scuse.