Pronti per una primavera all’aria aperta? Monopattino o bici elettrica?

Anche se le temperature fuori sono ancora fredde, tutti, quest’anno in particolare, hanno voglia di primavera e di stare all’aria aperta. Questo a 360 gradi, anche negli spostamenti. È perciò che di questi tempi fra le più diffuse ricerche su internet ci sono le informazioni sui veicoli elettrici. Ci sono molti motivi che possono convincere ad acquistare questo genere di mezzi.

Parliamo di vantaggi per l’ambiente, per la salute e la comodità. Muoversi con i veicoli elettrici permette di evitare di inquinare, di risparmiare benzina, denaro (quello per i ticket dei mezzi), consente di coltivare il buon umore, di respirare aria buona, di fare un po’ di movimento, di risparmiare tempo, sgattaiolando disinvolti nel traffico. Muoversi con i veicoli elettrici è di certo il modo più piacevole di spostarsi e non si fa nemmeno molta fatica, essendoci, per l’appunto, un motore elettrico pronto a sostituire la forza umana.

I mezzi elettrici più diffusi oggi sono sicuramente la bicicletta elettrica ed il monopattino elettrico. Qual è meglio? Tutto dipende dai gusti, dalle esigenze e dal percorso che si ha in mente di fare principalmente. Vediamo come scegliere fra i due.

Bicicletta o monopattino elettrico? Qual è il tuo veicolo elettrico?

Parliamo del monopattino elettrico

Il monopattino elettrico è compatto e consente di muoversi nelle aree pubbliche e pedonali senza dover sottostare ad alcun divieto, pur essendo comodo come una bicicletta. Esso si avvia con una spinta dell’utilizzatore, ma poi di fatto prosegue la sua corsa grazie ad una batteria: non resta quindi che tener premuto l’acceleratore e frenare quando serve. Di fatto consente di non fare nessuno sforzo fisico.

Il mezzo è leggero e pratico e lo si utilizza comodamente in città, portandolo con sé anche in diversi mezzi pubblici, se ci sono dei tratti da coprire con questi o si può caricare nel bagagliaio dell’auto senza difficoltà. Il prodotto pesa 12 kg circa se è in carbonio, massimo 35 kg se è in acciaio, ma comunque è sempre più leggero di una bicicletta. Alcuni modelli si possono anche chiudere, sono quindi ancora più comodi da trasportare. Rispetto alla bicicletta è un mezzo economico, specie se lo si compra online direttamente da produttore.

La bicicletta elettrica o bici con pedalata assistita

La bicicletta elettrica è una bici con una pedalata “assistita”, ovvero sostenuta da un motore che si attiva a comando. È possibile durante il moto, attivare e disattivare la pedalata assistita in base alle proprie esigenze. È chiaro tuttavia che è sempre necessario un po’ di movimento da parte del conducente. È per questo che il prodotto ha anche più autonomia

La guida della e-bike, rispetto al monopattino, è più stabile sia per il peso del mezzo, sia per l’ergonomia dello stesso, ma anche per la dimensione delle ruote. Queste consentono anche di andare su terreni sconnessi, cosa che magari riesce meno facile con le piccole ruote del monopattino. Con la e-bike, quindi, si può andare fuori città, in campagna o dove si ha voglia e, se il modello è mountain bike, è possibile anche arrampicarsi per sentieri di montagna.