Sauna in casa: tutto quello che devi sapere e consigli per trarne massimo beneficio

Se stai pensando di creare in casa tua, dentro casa o magari in giardino all’esterno per questioni di spazio, un piccolo angolo di benessere, forse stai valutando di acquistare una sauna. Di fatto si tratta di una spesa contenuta, specialmente acquistando direttamente dal produttore e la si può installare senza grossi problemi, anche perché quelle di Import For Me sono già preassemblate e collaudate.

La sauna a infrarossi, la scelta migliore per la sauna di casa

Le misure, le tipologie, i modelli sono diversi per accontentare le esigenze di tutti: il modello più diffuso oggi è sicuramente quello a infrarossi. La sauna a infrarossi è un modello di sauna nella quale il riscaldamento dell’ambiente è dovuto, per l’appunto, a raggi infrarossi. Il sistema è perfetto per le saune domestiche perché permette di avere un ambiente pronto nel giro di poco tempo e non richiede chissà quale preparazione.

Con la sauna a raggi infrarossi è possibile riscaldare il corpo, senza andare a riscaldare eccessivamente l’aria o senza generare troppa e insopportabile umidità. La temperatura si aggira intorno ai 60 gradi, un ambiente quindi respirabile e sicuro, nonché più rilassante, anche se i benefici non mancano di certo.

La sauna: come funziona

La sauna a infrarossi è un ambiente chiuso dove viene generato calore secco per mezzo di un irraggiamento dato dalle radiazioni infrarosse. L’ambiente interno è ricoperto in legno e si riscalda grazie a pannelli radianti. Le temperature all’interno della sauna sono di circa 60 gradi al massimo, una temperatura sopportabile, ma comunque capace di apportare molti benefici al corpo e alla mente. Di fatto non si suda come in una sauna finlandese, quindi il sistema è anche meno rischioso, cosa opportuna per un ambiente di casa dove non v’è controllo costante.

L’azione del calore permette di agire positivamente sul sistema circolatorio, ma anche sulla produzione di endorfine. Così facendo si alleviano eventuali sensazioni di dolore, si riducono la stanchezza e lo stress e benefici vi sono anche per sistema muscolatorio e articolare. Con temperature moderate, si suda, ma nella giusta misura, eliminando tossine e impurità (godendo quindi dell’effetto detox) ma senza “soffrire”.

Con il riscaldamento del corpo si aumenta il metabolismo, ottimo per chi è magari a dieta, anche se si tratta di un aumento a tempo determinato. Utilissima è la sauna infrarossi per combattere la ritenzione idrica, visto che di fatto si favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Come sfruttare al meglio la tua sauna domestica

Per beneficiare al massimo di quanto la tua sauna domestica può darti, è importante ricordare alcuni accorgimenti. Innanzitutto riguardo ai tempi di permanenza: le sessioni in sauna dovrebbero essere di 30, massimo 45, minuti. È questa infatti la giusta misura per avere i benefici, senza tuttavia esagerare. Se si desidera fare più di una sauna è opportuno non superare i 30 minuti. Per ottenere benefici dalla sauna è bene fare delle sedute con cadenza regolare: 2-3 volte alla settimana sarebbe perfetto.

Dopo la sauna è naturale desiderare fare una doccia, questa sarebbe opportuno non fosse né troppo calda, né troppo fredda. È utile ricordare, inoltre, che la sauna sarebbe da fare in un momento non vicino ad eventuali attività fisiche intense.