Tempo di barbecue! Vuoi una grigliata perfetta? Ecco perché scegliere la pietra lavica

Quando si desidera fare una grigliata con i fiocchi le strade da prendere sono solo due: o si accende un fuoco di legna e si attende che essa diventi braci per grigliare o si ha un buon barbecue con la pietra lavica.

Nel primo caso è chiaro che bisogna avere un caminetto apposito, con un ampio spazio attorno (per non correre rischi di sicurezza e per la quiete per i vicini) e si devono mettere in conto 2-3 ore prima della preparazione. Nel secondo caso invece è indispensabile semplicemente acquistare un barbecue, una bombola di gas e dotarsi della pietra lavica che di solito, se è di qualità, viene venduta a parte individualmente. La grigliata con il fuoco è cosa per pochi per molti motivi. Diversamente un barbecue a gas è un prodotto per tutti, quasi.

Barbecue a gas con la pietra lavica di che si tratta?

Un barbecue a gas con la pietra lavica consente di preparare pietanze a partire dal calore generato dal gas che brucia. A differenza della preparazione classica la pietra è un materiale che imprigiona questo calore e lo utilizza per cucinare consentendo una cottura dietetica, più sana (rispetto alle braci), ma con quel gusto di grigliata tradizionale.

La cottura lenta dà la possibilità di poter fare una grigliata con gli amici senza trascorrere tutto il tempo in agitazione ai fornelli, ma di avere tempo per fare due chiacchiere o preparare il resto del pasto. D’altra parte la rapidità del gas nello scaldare la fiamma permette di non dover mettersi all’opera ai “fornelli” con troppo anticipo.

Il barbecue a gas a pietra lavica è un prodotto che si può acquistare ad un prezzo tutto sommato conveniente e che si può mettere sia in terrazzo che in giardino. In base allo spazio e alle esigenze personali si acquisterà un prodotto più o meno grande.

Collegato a una bombola a gas, ubicata sotto al barbecue o ancora meglio di lato al sicuro da qualunque fiamma, c’è uno spargifiamma che è posto sotto ad una griglia o, appunto, ad un piano di pietra lavica. Delle manopole consentono di regolare la quantità di gas che fuoriesce dalla bombola, quindi, di conseguenza la fiamma, nonché la temperatura di cottura.

Perché il barbecue con la pietra lavica è così vantaggioso?

Riassumendo anche quanto detto, è chiaro che il barbecue a gas con la pietra lavica consente in sostanza di fare le cose più in fretta e facendo meno fatica. In poco infatti è possibile far raggiungere un’elevata temperatura alla pietra che d’altro canto è in grado di mantenere il calore a lungo. Essa è in grado di distribuirlo in modo omogeneo sui cibi che di conseguenza si cucineranno omogeneamente, sia dentro che fuori, senza paura che alla prima svista si bruci tutto.

La pietra lavica fa il cibo bene e buono, insomma, e a conferma di ciò c’è il fatto che anche chi fa la grigliata con le braci, invece della griglia, sceglie talvolta di utilizzare come base per le pietanze la pietra lavica, sovrapponendola alle braci. La pietra lavica ha solo un problema, cioè il fatto che è molto delicata e fragile. Tende ad annerirsi con il tempo e diventa mano a mano usurata. È per questo che normalmente viene venduta a parte e va cambiata.

Ecco 2 modelli a pietra lavica: